mercoledì 22 dicembre 2010

La gatta inverna


To do list
Stare sotto le coperte al caldo.
Svegliarsi e fare colazione con calma.
Giocare tutto il giorno, cospargendomi di brillantini e provando i diversi trucchi.
Assistere ai diversi spettacoli di musica, di teatro e di travestimento che spesso si tengono nell’altra stanza di casa.
Sporcarsi le dita di diversi colori.
Guardare i diversi video (con voce narrante) girati ad altezza di-un-metro-e-una-spanna per stupirmi di tutti i dettagli che riesce a cogliere.
Leggere i libri nuovi che abbiamo in sospeso, con la coperta arancione e una gatta sulle acciambellata sopra.
Fare a maglia e all’uncinetto.
Fare il pisolino del pomeriggio.
Darsi lo smalto alle dita dei piedi.
Farsi una maschera-scrub per il viso al miele e zucchero.
Mettere in ordine le fotografie.
Fotografare le cose di tutti i giorni.
Leggere libri non di lavoro.
Mettere dis-ordine in casa.

Patisco fortemente il buio e il lavoro-succhia-energie non aiuta.

Mi rimangono minuscoli spicchi di tempo per riflettere.
Non mi posso lamentare eppure c’è un fondo di grigio piombo nella mente.
Questo solstizio d’inverno è un acmè al contrario.
Da adesso possiamo solo risalire.

Pazientate: oggi mollemente avanzo.
Ricompongo il Gatto Inverno di Rodari per trovare aria in questa giornata troppo seria.

Il gatto inverno -
Ai vetri del lavoro stamattina
l'inverno strofina
la sua schiena nuvolosa
come un vecchio gatto grigio:
con la nebbia fa i giochi di prestigio,
le case fa sparire
e ricomparire;
con le zampe imbianca il suolo
e per coda ha un ghiacciolo
Sì, signora responsabile scientifica,
mi sono un po' distratta
ma per forza, con quel gatto,
con l'inverno alla finestra
che mi ruba i pensieri
e se li porta in slitta
per allegri sentieri.
Invano io li richiamo:
si saranno impigliati in qualche ramo
spoglio ;
e per dolce imbroglio
chiotti, chiotti,
fingon d'esser merli e passerotti.

Ehm, sì. 
Il file arriva subito, signora responsabile scientifica.

4 commenti:

papavero di campo ha detto...

auguri da gatta da merli e da passerotti!

Tatà ha detto...

Buone vacanze Trittoli, con un filo e l'uncinetto aspettando trame tessuti e fantasie del nuovo anno. Son con te con la wish list...ops..to do list.

valewanda ha detto...

bello questo post! Valentina

Sumire ha detto...

Ti dispiace se seguo anch'io la tua lista? Sembra fatta apposta per...essere felici :)
Buon anno mia cara Trittoli...sono ancora in Puglia, di prossimo rientro a Trieste, col nickname cambiato e la testa fra le nuvole :)