sabato 9 ottobre 2010

Le note sfuggenti


Sto attraversando un periodo di ingordigia musicale.

Tutte le note di tutti gli strumenti.
Ogni strumento ha la sua personalità.
Io sono innamorata della fisarmonica e delle percussioni.
Ma anche delle note sintetiche. Molto.


Le note non bastano mai.
Sfuggono, salgono, scendono, s'inabissano e poi esplodono.
Attraversano la pancia e il bacino: boong boong, come una percusssione.
Percepisco quell'istante della mano piatta un attimo prima che batta sulla pelle.
Sono stati di microapnea che si susseguono con intervalli e ritmi diversi.

Risalgono, dolcemente, come un rampicante su un muro, fino alle spalle.
Dilatano la cassa toracica e ritmano il respiro come il soffietto della fisarmonica.

Quando arrivano nel cuore subito entrano anche nella mente.
Le note sintetiche, non so bene perchè, hanno vie preferenziali.
Scuotono, vibrano, stridono, rimbombano, titillano. 
Tutto in uno stesso istante. 
Tutto profondo e tutto iperuranico.
Tutto rotondo e pungente.

Le note sintetiche avvolgono come una tana di orso in letargo.

Il violino disegna merletti e pizzi.  


6 commenti:

PaolaFrancy ha detto...

io, invece, amo il pianoforte.
perche' sono una romantica.
mi fa sempre immaginare di essere su una terrazza al tramonto sul mare - ho un ricordo cosi', di una giornata di quando ero bambina.

le percussioni sono troppo forti per me, cosi' delicata come sono in questi giorni.

nina ha detto...

Il violino disegna merletti e pizzi.

pure per me, e mi piace questa tua sinfoni(n)a.

abbracci musicali, li leggo nello spartito

giardigno65 ha detto...

disegna e cuce bene !

Se ha detto...

@Paola A volte anche io sono da pianoforte...questo è solo un periodo.
So che molti strumenti convivono in me e a fasi alterne vengono alo scoperto. Un abbraccio caldo di cimbali appesa scossi.


@nina sinfoni(n)a per te... un abbraccio e un ting di tringolo un po' dispettoso ma simpatico.

@giardigno65 lui cuce cuce con gli occhi chiusi.
Per te una pizzicata di corde di arpa (di quelle grandi e maestose).

Tzugumi ha detto...

Io invece amo il basso...è come un elettrochock per il mio cuore addormentato...

Se ha detto...

@Tzugumi: anche a me piace il basso che fa partire le dita e le spalle. ben tornata... ;)