venerdì 29 ottobre 2010

Le emozioni


L'emozione del tacco delle scarpe da tango delle amichette.
L'emozione di pulire l'insalata  e salvare le spaesate lumache.

L'emozione di un mazzo di fiori a centro tavola.

L'emozione di sgranocchiare le castagne coi nonni.


Settimana densa, molto densa.
E mi sono arrivate anche molte, moltissime sorprese da oltre oceano.
Piene zeppe di ideogrammi cinesi.
Come sempre, sono in ritardo nelle mie azioni e nel postare quello che in tempo reale mi accade.
Questa  mia vita è incontenibile, straborda felice in un battello perennemente ebbro.
Fluisce quasi morbida.
Certo ci sono anse, correnti avverse e animali pericolosi.
A volte sbuffo e sospiro.
E anche mi lamento.
Poi mi siedo. 
O mi butto in piscina per riprendere contatto con tutte le mie me, che in larga misura, sono acquatiche.
E ritorno in pace con me e tutte le altre me in fila.
Le ore di sonno non sono mai sufficienti, soprattutto in questo periodo.
La mattina maledico, in diverse lingue, gli spilli che pungono le nocche mentre vado in bici.
Le gocce di freddo che scendono dagli occhi, anche se li strizzi.
Maledico la luce che manca quando trilla la sveglia.
Poi arrivano i cieli azzurri, tersi e leggeri dell'ora di pranzo.
E allargo il torace.
Lotto sempre con il tempo anche se non porto l'orologio.
Ma mi basta stanare un colore, un dettaglio, un errore, un'imperfezione (per altri) e subito sorrido.
Mi basta pochissimo: l'odore delle briciole di legno delle matite temperate.
O una goccia di karkadè che riposa sul tavolo bianco.

Ottobre sta facendo le valigie.
È iniziato tondo tondo come la sua "o".
Sta finendo morbido e aperto come la sua "e".







6 commenti:

oneofthesethingscomesfirst ha detto...

Belle le parole che usi, le adoperi in modo che non sono più astratte, ma fragranti e morbide, da conservare nel pugno delle mano per liberarle all'improvviso e far sorridere chi ti legge!

Se ha detto...

grazie @oneofthese.. mi rilassa e mi alleggerisce scrivere.
sapere che ti fan sorridere mi fa volare leggera.

papavero di campo ha detto...

ottobre tondo e morbido! ben detto
ma anche ispido e ruvido ha voluto essere per me

vivere le emozioni cosa si può fare di più bello oltre che evitare quelle che non ci fanno bene?! e se non ci siamo riuscite eccoci imbattute nell'ispido e nel ruvido,
nel pacchetto c'è anche quello!

ma auguri tondi e morbidi per il tuo we che sia riposante avvolgente

PaolaFrancy ha detto...

scarpine da ballo adorabili ... e le tue parole. ah, le tue parole.
mi fai impazzire.
paola

Cortney ha detto...

I remember picking the snails out of our backyard salad when we lived in California....I always hoped I didn't miss one along the way, ha!

Se ha detto...

@papaverina cara grazie mille e anche a te un wknd di pace e sogni riposanti, di mangiate goduriose che facciano dimenticare quell'ispido e ruvido.

@Paola sapevo che ti sarebbero piaciute le scarpe... anche se qui è abbinato rosso/nero ... ma ai pois del tango come si fa a dir di no? un abbraccio.

@Cortney some snalis escaped... we weren't able to find them all over the kitcken. I'm wondering where they are...