venerdì 24 settembre 2010

La pentola di monete d'oro

Nina mi ha visto col turbante in testa.
Rosso, il mio colore.

Mi ha regalato un vestito nuovo.
Non so spiegarvi l'emozione colorata.

È come prendere in mano un pezzo di arcobaleno.
Sentire tutti i toni di caldo e freddo.
Tenerli in mano e sentire scorrere tra le pieghe della mano stoffe invisibili.
Rotearli.
Fermarsi per annusarli ad occhi chiusi.
Girarli, come fanno i giocolieri più bravi con le sfere.

Ho un dono prezioso.

Se vai alla fine dell'arcobaleno non c'è una pentola di monete d'oro: c'è Nina.


5 commenti:

nina ha detto...

sono e prima e dopo e dentro l'arco-baleno.
un dolce piacere gentile per te, non so perché, ma sento così.

grazie
nina

romì ha detto...

bellissima!
dentro e fuori.
e pure disegnata.
un bacio all'artista (che grazie a te ho conosciuto)

P.S.sai qualè la parola che mi chiede come verifica per pubblicare il commento? girltris. No, dico.

mary ha detto...

che bella dedica, che bel ritratto :-)
abbraccio

PaolaFrancy ha detto...

wow. arrivo qui e mi trovo questa meraviglia. meraviglia te, meraviglia il disegno, meraviglia il rosso.

ancora wow.
paola

Se ha detto...

@nina: sei un prisma con tutti i colori!

@romì: grazie cara. ah il caso della tecnologia... ma ti stai divertendo??

@Mary: grazie...tutto merito dell'artista!

@Paola: son contenta che ti piaccia.
È come mettersi un vestito che subito ti calza alla perfezione e che ti fa sentire te stessa. Hai presente??