domenica 18 aprile 2010

Tasche piene


Invischiata in una giornata noiosa e sempre all’erta.
Mi ci sono messa io …ben mi sta.
Mi isolo da questo mondo “reale” e palloso e mi butto nel mio mondo “vero” delle mie me sincere e trotterellanti.
Non c’è di peggio che essere felici e baldanzosi mentre l’intorno è annichilito su stesso.
A volte son saccente e spocchiosa (ehm…..) e a stento sopporto chi si lamenta sempre, chi trova da ridire su tutto, chi si chiude e si imbruttisce e prova persino fastidio per la (mia) vitalità, fin troppo contagiosa…. che destabilizza e non fa accettare di rimaner seduti su una sedia, in disparte, a rimestare il male che attanaglia il mondo.
Anche io son triste, anch’io piango, anch’io mi lamento ….chiaro…eppure a me sembra di non rompere le palle al mondo. Forse sbaglio….
Sono insofferente verso chi non pensa e non si mette mai in discussione, verso chi accetta le cose così come stanno senza nemmeno credere di poterle (almeno un po', dico io) modificare.

 I believe …I can change the world with my own two hands

Sempre che parlo…. Ma che c’ho da ridere...e poi si chiedono perché parlo agli animali….

ROAR….. ROAR…..

Frrrrrrrrrrrrrrr….
Frrrrrrrrrrrrrrrr…..


Un po’ leonessa un po’ gattina indifesa.

Intavolo argomenti vari per spezzare le punte grigie tocciate di veleno mortifero che penzolano da questo soffitto.

La materia è tutto ciò che ci circonda.
Allora un tavolo è fatto di atomi e molecole… le molecole sono materia ma le molecole sono fatte in gran parte di spazi vuoti, riempiti di vuoto, quindi il vuoto è materia….
No questo non si può  e non si deve dire la materia non è il vuoto ma il suo contario.
La materia è il pieno.
No non gira.
La materia è un insieme di vuoto e pieno.
Mi tocca definire il pieno e il vuoto.
Pieno è ciò che è.
Vuoto è ciò che non è.

…..silence…

Sai che una nuvola ha rimesso tutti coi piedi per terra?
E se la vedi dal satellite sembra un volto marziano?
Forse i marziani hanno sbagliato atterraggio e son finiti nella bocca del vulcano e poi son saltati fuori col sedere bruciato, come nei cartoons…

…silence…

sai che qualcuno-basso-e-non-abbronzato dice che Saviano fa cattiva pubblicità all’Italia perché dice le cose come stanno?

…silence…

Sai che nella scuola di Zoe i genitori fanno una colletta per mettere i pannelli fotovoltaici sul tetto della scuola?

….silence….

forse Sarkò e Carlà si lasciano…

Boh.

Sarà la primavera, sarà la piscina, sarà che le mie me hanno smesso di giocare al tiro alla fune con le mie decisioni, sarà….sarà…sarà…
Ma non riesco a star ferma in questo periodo.
Godo di un surpluss energetico.
Le 24 ore quotidiane son sempre troppo poche.
Devo inventarmi un salto spazio temporale per infilare tutte le altre me.
Mi scappano continuamente dalle tasche...
Meno male che qui, su questo tavolo virtuale, fatto di pieni e di vuoti (allora anche questa è materia....glubs....), posso svuotare liberamente tutte le tasche.

3 commenti:

Alessandra ha detto...

Complimenti per la scrittura.
Anch'io come te non sopporto chi si lamente e non fa niente.

LaRaffa ha detto...

Carla sa cos'è la materia probabilmente, adesso la chiamo!

Se ha detto...

@Alessandra: ehi ciao e benvenuta! grazie per i complimenti....
@Raffa: ecco brava prova a chiederlo ad una scienziatavera....e fammi sapere....