domenica 10 gennaio 2010

Il sordo e il pazzo


Il sordo crede sempre che chi balla sia pazzo (Bucay).

Ballo.
Ballo anche se la musica la sento solo io.
Ballo in questo sole atteso.
Ballo in questo rosso voluto, di unghie e di labbra (evviva la solidarietà femminile!).

E' tutta una questione di punti di vista.
C'è chi crede che le ombre scure siano maligne.
E che bisogna fuggire (anzichè affrontarle).
E son troppo grandi e chissà che mostro c'è dietro.
Boh.




C'è chi crede che d'inverno i colori si appiattiscono e scompaiano.
Il grigio e il bianco dominano.
Il nostro nuovo lampadario del bagno dice il contrario.


Eppure recitiamo tutti sullo stesso palcoscenico...





Sarà.
Tra il sordo e il pazzo, io scelgo il pazzo.
E io, oggi, ballo......questa qui!!!!

PS: Pg e sconfiggi sto mostro e fai la valigia!

3 commenti:

mary ha detto...

raccolgo l'invito al ballo
un saluto affettuoso :-)

Se ha detto...

evviva!
Buon giro!

Francesca ha detto...

balla balla come i dervisci!