martedì 15 dicembre 2009

Spremuta d'arancia

Considero lusso mattutino la spremuta d'arancia.
In un bel bicchiere largo, di vetro grosso, col fondo spesso.

Come abitudine, in inverno conservo la verdura fresca in una cesta di vimini sul balcone.
Freddo naturale e senza frigo (sì, lo so sono estrema a volte...solo a volte!).
Le arance e i mandarini lì hanno un posto d'onore.
E troneggiano nelle file superiori di solito.

Avventurarsi all'aria aperta.
Scegliere le arance.
Lavarle.
Pigiarle un poco con il palmo della mano.
Annusarle.
Tagliarle.
Spremerle.

Mentre il caffè gorgheggia nella caffettiera, bevo tutto il sole.
Concludo, raccogliendo i rimasugli nello spremiagrumi.

La mescolanza di dolce-freddo-acidulo-zuccherino per me è inebriante.
L'odore permane nelle pieghe della mano, mentre sorseggio addormentata il caffè.

E' un lusso perchè non sempre riesco a ricavarmi il tempo per questo rito invernale.
E' un lusso perchè quando ho tempo non ci penso e compio i gesti in automatico senza sentimento.

Oggi è stato un lusso perchè avevo tempo e me la sono goduta fino all'ultima goccia.

4 commenti:

mammagiovane ha detto...

Mi hai fatto proprio venire una grande voglia di succo d'arancia!

http://mammagiovane.blogspot.com

LaRaffa ha detto...

Dalla Dott.ssa Tirone:
spemuta con un'arancia, un limone e un pompelmo (lo so che viene da troppo lontano!): ottima per rilascio graduale di vitamina C...nei casi di emergenza e quando hai 3 ore di tempo la mattina!!!

Se ha detto...

@mammagiovane: e allora salute!
@raffa: i pompelmi ci piacciono molto ma si...vengon troppo da lontano e li compriamo solo quando proprio ci prende la voglia matta (quelli rosa in particolare!)
Quando ho tre ore.... la provo!!
besos

i roberti ha detto...

..io provo le stesse sensazioni..e anche per me è un lusso per gli stessi tuoi motivi..appena me lo concedo ti riscriverò..appena le arance saranno rosse come il sangue e dolci come l'amore.grazie
roberta